Devi stampare dei volantini? Ecco dei consigli per spendere poco senza rinunciare alla qualità!

I volantini sono ancora oggi gli strumenti di marketing più utilizzati in assoluto ed i motivi sono diversi

I volantini sono ancora oggi gli strumenti di marketing più utilizzati in assoluto ed i motivi sono diversi. Prima di tutto, sono economici rispetto agli altri prodotti cartacei che si possono realizzare e poi sono anche piuttosto semplici da impaginare. Non è necessario quindi rivolgersi ad un grafico professionista per realizzarli, anche perché al giorno d’oggi esistono dei servizi di stampa online che rendono ogni cosa più facile ed intuitiva.

Se anche tu devi stampare dei flyer e non sai nemmeno da che parte cominciare ma hai un budget ristretto, ti consiglio di seguire i miei consigli. Ci ho messo un po’ di tempo prima di trovare la soluzione giusta, che fosse qualitativamente all’altezza e che al tempo stesso fosse economica, ma da quando l’ho trovata non ho più avuto nessun problema! Ecco quindi alcuni consigli e dritte per non commettere errori e andare a colpo sicuro.

Trovare la tipografia giusta

Il primo passo da fare è quello di trovare la tipografia giusta a cui affidare la stampa dei tuoi flyer. Non ti preoccupare se non li hai ancora realizzati dal punto di vista grafico: tra poco ti spiegherò come farlo senza problemi! Se vuoi andare sul sicuro ed essere certo di ottenere dei prodotti perfetti, stampa volantini con una tipografia come print24 e potrai stare assolutamente tranquillo. Questa è una delle migliori che ci siano online: offre un servizio completo con la possibilità di scegliere ogni dettaglio e mette anche a disposizione un’area che ti consente di impaginare i tuoi flyer direttamente nel sito web.

Se quindi non sei un grafico professionista e non vuoi impazzire nel realizzare i tuoi volantini con programmi che spesso e volentieri sono difficilissimi da usare, puoi approfittare di questo servizio e non avrai nessun problema. Troverai già il tuo flyer impostato con le dimensioni corrette e con i margini già stabiliti e non dovrai fare altro che inserire quello che vuoi: logo, immagini, testo e via dicendo.

Tipologie di carta e spessore

Una delle difficoltà maggiori che i non addetti ai lavori incontrano quando si trovano a stampare volantini online è la scelta della carta e della grammatura. Può sembrare una cosa da poco, ma è importante non sottovalutare questo aspetto perché influisce non solo sul prezzo ma anche e soprattutto sul risultato finale. La grammatura è il peso del foglio e non deve essere confusa con lo spessore della carta, anche se nella maggior parte dei casi se aumenta il peso aumenta anche lo spessore.

Generalmente, per i flyer la grammatura più indicata è di 150 – 170 g perché se più leggeri potrebbero non risultare molto leggibili sul fronte retro mentre se più pesanti iniziano a sembrare delle cartoline piuttosto che dei volantini.

Per quanto riguarda la tipologia di carta, ne esistono diversi tipi ma la più utilizzata per realizzare flyer è la patinata opaca che ha un’ottima resa di stampa ed è più economica rispetto ad altre carte speciali e pregiate. Naturalmente però sta a te scegliere quella che ti piace di più: la tipologia della carta non deve essere per forza questa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *