De Luca ad un gruppo di giovani: «Per Salerno sarò eterno»

SALERNO. Il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, crede di essere insostituibile per la città e non fa nulla per nasconderlo. Dopo le dichiarazioni di qualche anno fa quando disse «Salerno sono io» e «Le mie ceneri saranno sotterrate al centro di piazza della Libertà», ecco che il sindaco ci prova con una delle sue […]

SALERNO. Il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, crede di essere insostituibile per la città e non fa nulla per nasconderlo. Dopo le dichiarazioni di qualche anno fa quando disse «Salerno sono io» e «Le mie ceneri saranno sotterrate al centro di piazza della Libertà», ecco che il sindaco ci prova con una delle sue frasi ad effetto. Ieri, infatti, nel corso di un incontro con dei giovani studenti al Comune, parlando del futuro di Salerno, il primo cittadino dice: «Quando non ci sarò più sarete obbligati a ricordarmi religiosamente», prima di paragonarsi al dittatore comunista della Corea del Nord, Kim Il-Sung: «Io sarò come il presidente Kim Il-Sung, eterno». De Luca ha dunque sottolineato l’attaccamento di Salerno alla sua figura, non solo come sindaco. Dopo aver abbandonato Palazzo di Città, per scadenza di mandato o per la corsa a Palazzo Santa Lucia, Vincenzo De Luca non intende starsene senza far nulla perché, come lui stesso ha dichiarato «le funzioni di leadership non hanno bisogno di incarichi».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *