Cstp, ancora incerto il nuovo piano di trasporto

SALERNO. Il nuovo piano di trasporto del Cstp sembra non piacere ai cittadini salernitani, soprattutto a quelli dei rioni collinari che si sentirebbero isolati dal centro. Il nuovo piano doveva entrare in vigore nel mese di novembre ma, al momento, tutto è ancora incerto tanto che potrebbe essere abolito ancor prima di partire. L’assessore alla […]

SALERNO. Il nuovo piano di trasporto del Cstp sembra non piacere ai cittadini salernitani, soprattutto a quelli dei rioni collinari che si sentirebbero isolati dal centro. Il nuovo piano doveva entrare in vigore nel mese di novembre ma, al momento, tutto è ancora incerto tanto che potrebbe essere abolito ancor prima di partire. L’assessore alla Mobilità Luca Cascone, in questi giorni sta incontrando i cittadini dei rioni collinari di Salerno per discutere del nuovo piano ed apportare, ove possibile, modifiche. Ieri,il vicesindaco di Salerno, Eva Avossa, ha tenuto una riunione con l’assessore Cascone, il direttore Antonio Barbarino e un gruppo di cittadini di Giovi, alla sede del Cstp di piazza Matteo Luciani. Dalla riunione è emerso che il nuovo piano creerebbe notevoli disagi ai giovesi, a causa non solo della riduzione del numero delle corse, anche in orari di punta, ma proprio per l’abolizione della linea 16. L’assessore Cascone si è detto disponibile a rivedere le modifiche e, qualora non si trovi una soluzione, a non modificare l’attuale piano di trasporto. A questo punto non ci resta che attendere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *