Cstp e BusItalia sempre più vicini: ieri vertice con i tecnici

SALERNO. Sembra essere sempre più vicino l’accordo tra Cstp e BusItalia. Ieri, infatti, nella sede del Cstp, in piazza Luciani, si è tenuto un vertice tra i rappresentanti delle due società di trasporto. Come riporta il sito Cronache Salerno, alla base dell’incontro ci sarebbe stato il bando per l’affidamento dei servizi di tpl, indetto dalla […]

SALERNO. Sembra essere sempre più vicino l’accordo tra Cstp e BusItalia. Ieri, infatti, nella sede del Cstp, in piazza Luciani, si è tenuto un vertice tra i rappresentanti delle due società di trasporto. Come riporta il sito Cronache Salerno, alla base dell’incontro ci sarebbe stato il bando per l’affidamento dei servizi di tpl, indetto dalla Regione Campania lo scorso mese di ottobre. La prima scadenza è fissata per il 10 dicembre, con la fase di prequalifica delle aziende.
In questa fase critica, il Cstp avrebbe due alternative: procedere con una cessione di ramo d’azienda al colosso settentrionale dei trasporti o presentarsi in associazione temporanee di imprese alla gara. Altra possibilità, per il momento non presa in considerazione, sarebbe l’acquisto del Cstp da parte di BusItalia, così da creare una sola società e non due, come per le prime ipotesi.
Quello di ieri non sembra, tra l’altro, essere il primo incontro tra l’ex dg del Cstp, Antonio Barbarino, e i tecnici di BusItalia. Già in precedenza, a quanto pare, ci sarebbero stati appuntamenti per discutere degli aspetti societari. Nello specifico, invece, l’incontro di ieri si è basato sui numeri del Consorzio salernitano trasporti pubblici e, dunque, sui dipendenti, parco mezzi, organizzazione del servizio.

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *