Operazione strade sicure: reggimento salernitano in azione a Napoli, bloccati due borseggiatori

Durante l’attività di presidio del territorio a Napoli i militari dell’Esercito, impegnati nell’Operazione Strade Sicure, hanno consentito l’arresto di due borseggiatori, già noti alle Forze dell’Ordine, che avevano appena sottratto uno smartphone ad una donna in Piazza Garibaldi.

I militari del Reggimento Cavalleggeri Guide (19°), sono stati avvicinati da alcuni passanti che avevano appena visto due uomini sottrarre un telefono cellulare dalla borsa di una donna. Acquisita la descrizione degli individui, il personale di pattuglia è riuscito ad individuarli mentre cercavano di dileguarsi velocemente tra la gente della piazza affollata.

I due sospetti sono stati fermati ed identificati e, da un controllo effettuato, nello zainetto di uno dei due è stato ritrovato il cellulare appena sottratto alla malcapitata. La Polizia, il cui intervento è stato chiesto a supporto, ha condotto i due presso il vicino commissariato per ulteriori accertamenti al termine dei quali, visti anche altri precedenti a loro carico, è stato convalidato l’arresto, mentre l’autorità giudiziaria ne ha disposto il processo per direttissima.

La presenza costante ed attenta dei militari di Strade Sicure, con il supporto delle Forze dell’Ordine, contribuisce a innalzare il livello di sicurezza nei luoghi indicati dalle Prefetture.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *