Cava, anziano uccise il vicino di casa: condannato a 14 anni di carcere

CAVA DE’ TIRRENI. Uccise il vicino dopo una violenta lite, è stato così condannato a 14 anni di carcere. L’83enne sparò il vicino di casa, mandandolo in coma per 20 giorni, dove poi morì. Il Tribunale di Nocera Inferiore, ha condannato l’uomo a 14 anni di carcere. L’accusa era di omicidio volontario, i fatti risalgono al 12 aprile 2016.

Come racconta il portale SalernoToday, l’ennesima lite tra i due anziani è stata fatale per Carmine Mosca, la vittima. L’uomo aveva 88 anni e fu colpito con un colpo di pistola all’intestino. L’uomo fu immediatamente soccorso e trasportato in ospedale, ma la ferita non gli diede scampo.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *