Crisi economica, i commercianti di Salerno chiudono le attività nei giorni festivi

SALERNO. La crisi economica colpisce tutti e la soluzione non sembra immediata, per questo i commercianti del cento storico di Salerno stanno pensando di chiudere le proprie attività nei giorni festivi. Questo soprattutto per ridurre le spese di gestione e per evitare di pagare i dipendenti nei giorni segnati rosso sul calendario. La proposta parte […]

SALERNO. La crisi economica colpisce tutti e la soluzione non sembra immediata, per questo i commercianti del cento storico di Salerno stanno pensando di chiudere le proprie attività nei giorni festivi. Questo soprattutto per ridurre le spese di gestione e per evitare di pagare i dipendenti nei giorni segnati rosso sul calendario. La proposta parte dai commercianti di Via Mercanti e si lega ad una proposta di legge approvata alla Camera nelle scorse settimane che riguarda anche la programmazione di nuovi orari di apertura. Secondo la nuova normativa le sei giornate di chiusura dovrebbero essere scelte tra le suguenti festività: Primo Gennaio, Epifania, 25 aprile, Pasqua, Pasquetta, Primo Maggio, 2 giugno, Ferragosto, Primo Novembre, 8 Dicembre, Natale e Santo Stefano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *