Colliano, al via la 18esima edizione della Mostra Mercato Nazionale del Tartufo

COLLIANO. Prenderà il via venerdì 10 ottobre a Colliano (SA), la 18esima edizione della Mostra Mercato Nazionale del Tartufo. L’evento che si svolgerà nel comune di Colliano tra i colorati vicoletti del centro abitato del piccolo paesino dell’Alta Valle del Sele,  vedrà come protagonista indiscusso, il pregiato tartufo nero di Colliano. L’evento è  promosso dalla […]

COLLIANO. Prenderà il via venerdì 10 ottobre a Colliano (SA), la 18esima edizione della Mostra Mercato Nazionale del Tartufo. L’evento che si svolgerà nel comune di Colliano tra i colorati vicoletti del centro abitato del piccolo paesino dell’Alta Valle del Sele,  vedrà come protagonista indiscusso, il pregiato tartufo nero di Colliano. L’evento è  promosso dalla Pro Loco Colliano, Regione Campania, Provincia di Salerno, Ente Provinciale per il Turismo, Comune di Colliano, associazione T.a.m.m.a.s e Fratelli Napoliello: «L’ambiente nella quale si svolgerà la mostra mercato del Tartufo è uno degli aspetti più affascinanti dell’evento, un vero e proprio tuffo nel coloratissimo Medioevo con figuranti in costume, “Arcieri di Eboli Eborum Evoli” e “Giostra Equestre”- commenta Mauro Innarella, Presidente della Pro Loco Colliano –  un momento unico che  vedrà le contrade di Colliano sfidarsi per la conquista del “PALIO DEL TARTUFO 2014” che verrà assegnato alla contrada che vincerà il torneo cavalleresco e che meglio riuscirà nell’intento di valorizzazione degli antichi sapori della tradizione culinaria del posto». Una tre giorni ricca di appuntamenti dunque all’insegna della buona cucina e dei prodotti Dop e Doc locali.  Ai momenti culinari si affiancheranno anche quelli  culturali con incontri, convegni, divertimento, tornei cavallereschi, lavorazione del rame, esposizione delle ceramiche, mostre di pittura e laboratori scolastici. Un evento unico nel suo genere e da non perdere durante il quale sarà possibile degustare ed acquistare i prodotti tipici locali d’eccellenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *