Choc nel salernitano, donna muore dopo essere stata abbandonata dal compagno: 41enne nei guai

Finisce a processo con questa accusa un 41enne salernitano,  Giorgio Nigro, di Magliano Vetere, nel Cilento

MAGLIANO VETERE. Abbandonò e, secondo l’accusa, questo portò alla morte della propria compagna malata.

Finisce a processo con questa accusa un 41enne salernitano,  Giorgio Nigro, di Magliano Vetere, nel Cilento.

Donna muore dopo essere stata abbandonata dal compagno

Secondo l’accusa, infatti, come riporta Il Mattino, l’uomo è accusato di abbandono di incapace e dovrà difendersi da tale accusa davanti ai giudici della Corte di assise di Salerno.

Per l’accusa l’uomo pur essendo legato in comunione di vita e sentimentalmente con Audenzia Mulè anche senza il vincolo del matrimonio non avrebbe soddisfatto in alcun modo al sostentamento della donna, affetta da una sindrome depressiva e da anoressia nervosa.

Giorgio Nigro – oltre a non essersi occupato del sostentamento della donna – non si sarebbe curato neanche della salute della stessa, omettendo perfino di affidarne la cura ad altri soggetti qualificati.

Un comportamento che per la Procura vallese avrebbe cagionato la morte della convivente, deceduta a Magliano Vetere (dove la coppia abitava) a febbraio 2016.

La donna, infatti, è morta per insufficienza cardiorespiratoria acuta come conseguenza di una tachiaritmia ventricolare per il grave stato di deperimento dell’organismo un cui versava: l’abbandono, quindi, sarebbe stato un «evento aggravatore».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *