CENTOLA: DUE GIORNATE DEDICATE AL DIABETE.

CENTOLA. Il 4 e il 5 ottobre si svolgerà la manifestazione “Il diabete mellito fra attività fisica ed alimentazione” sostenuta dall’Associazione Medici Diabetologi (l’AMD) Campania in collaborazione con la FAND Cilento e Vallo di Diano ed il Comune di Centola. Sabato 4 ottobre verrà sostenuto convegno medico-scientifico alla presenza dei più importanti diabetologi campani e […]

CENTOLA. Il 4 e il 5 ottobre si svolgerà la manifestazione “Il diabete mellito fra attività fisica ed alimentazione” sostenuta dall’Associazione Medici Diabetologi (l’AMD) Campania in collaborazione con la FAND Cilento e Vallo di Diano ed il Comune di Centola. Sabato 4 ottobre verrà sostenuto convegno medico-scientifico alla presenza dei più importanti diabetologi campani e partirà dalle ore 10 presso i locali dell’hotel Torre di Palinuro, valido come progetto ECM riconosciuto a livello nazionale. Mentre durante la giornata di domenica 5 verranno presentate delle tecniche fisiche, dedicate all’escursionismo ed al trekking grazie al partenariato tra FAND Cilento e Vallo di Diano e G.E.T. (Gruppo Escursionistico Trekking) CultNatura di Rofrano. L’escursione sul sentiero di Capo Palinuro, dal titolo “Fortini e Torri, itinerario costiero tra mito e storia”, partirà alle 9 dal porto e sarà seguita da un viaggio nella mostra documentaria sulla Primula di Palinuro.
Il presidente della Fand Cilento e Vallo di Diano, Eugenio Iudice ha annunciato:
“L’importanza di questo evento consiste nel fatto che per la prima volta due associazioni, una di medici e l’altra di pazienti diabetici, mettono insieme le proprie forze interagendo nel territorio cilentano. La nostra associazione si batterà in ogni modo nella tutela dei pazienti diabetici coadiuvando la diabetologia affinché il servizio a favore dei malati sia di eccellenza assoluta. Il nostro impegno è quello di coinvolgere il maggior numero possibile di persone nella conoscenza della patologia e nella prevenzione in un territorio, quello del distretto sanitario Sapri-Camerota, che conta oltre 2500 pazienti diabetici”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *