Cava de’ Tirreni: violano i domiciliari, in due finiscono in carcere

Due persone di Cava de' Tirreni finiscono in carcere perché violano gli arresti domiciliari. Eseguito un provvedimento di aggravamento di misura cautelare

dia antimafia

Due persone di Cava de’ Tirreni finiscono in carcere perché violano gli arresti domiciliari. La sezione operativa della Direzione Investigativa Antimafia di Salerno ha eseguito un provvedimento di aggravamento della misura cautelare.

Violano i domiciliari a Cava de’ Tirreni e finiscono in carcere

Nelle prime ore del pomeriggio, a Cava de’ Tirreni, il personale della Sezione Operativa della DIA di Salerno ha eseguito un provvedimento di aggravamento della misura cautelare degli arresti domiciliari.

Le persone coinvolte erano state arrestate il 13 settembre scorso, nell’ambito dell’operazione Hyppocampus. Il provvedimento, emesso oggi dal Gip presso il Tribunale di Salerno, scaturisce dalla richiesta formulata dalla locale Procura, sulla scorta delle evidenze investigative raccolte dalla Dia, che hanno consentito di documentare diverse e reiterate violazioni da parte di Z.G. e D.M.A. alle prescrizioni imposte dalla detenzione domiciliare.

I due, pertanto, sono stati tratti in arresto e rinchiusi nella casa circondariale di Salerno.

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *