Cava, domani seduta consiliare: i punti in discussione

E' stata convocato per domani pomeriggio il consiglio comunale, si parlerà anche della concessione in gestione dell'ex Velodromo (Parco dello Sport per Tutti) situato in via Ido Longo, di fronte al Comando della Polizia Locale

CAVA DE’ TIRRENI.  Da come è stato concordato nella Conferenza dei capigruppo dello scorso 3 maggio è prevista una nuova seduta consiliare convocata per domani martedì 22 maggio 2018 alle ore 17.00.

In prima convocazione, sessione straordinaria ed in pubblica seduta il quale si discuterà dell’approvazione del rendiconto di gestione dell’anno 2017, della variazione n. 2 al bilancio di previsione 2018/2020 ai sensi dell’art. 175, co. 2, del D. lgs n. 267/2000, inoltre del riconoscimento legittimità debiti fuori bilancio ai sensi dell’art. 194 co. 1 letr. a) del D. lgs n.267/2000, dell’adozione del Regolamento comunale di attuazione del Regolamento UE 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali.

Ed ancora  è prevista la comunicazione del consigliere comunale Gerardo Baldi.

La concessione in gestione del Parco dello Sport

Durante il consiglio comunale si discuterà anche della concessione in gestione dell’ex Velodromo (Parco dello Sport per Tutti), situato in via Ido Longo, di fronte al Comando della Polizia Locale.

In realtà la struttura fu inaugurata il 3 giugno 2009, difatti, non è stata mai funzionante.

Attualmente è dotata da ben tre campi di calcio, due di erba sintetica ed uno di cemento, mentre di fronte ai gradoni di cemento armato è situato lo sbandierodromo anch’ esso mai funzionante  –  Fino a 4 anni fa la struttura veniva altamente frequentata.

Adesso il tutto si trova in pessime condizioni di degrado e di abbandono.

L’utilizzo della struttura per diversi anni

L’ex velodromo per anni, è stata la palestra delle giovani generazioni, e tantissimi giovani ragazzi sono cresciuti ed hanno trascorso buona parte della loro adolescenza correndo dietro un palloni.

Infatti, restituirlo alla città sarebbe un importante passo in avanti.

La gestione ad un soggetto privato

L’Amministrazione comunale, ha deciso di darla in gestione a un soggetto privato che dovrà riqualificarla e restituirla al pubblico.

I lavori di risistemazione dello stato dei luoghi ammontano a circa 200mila euro, tant’è che non può essere sostenuta dall’ Ente comunale. Il tutto sarà discusso nel corso della seduta di domani pomeriggio.

Risultati immagini per velodromo cava de tirreni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *