Cava de’ Tirreni: la “banda dello specchietto” colpisce ancora

La "banda dello specchietto" colpisce ancora: lanciano sassolini allo specchietto per simulare un incidente, poi si affiancano e chiedono risarcimento danni

CAVA DE’ TIRRENI. La “banda dello specchietto” colpisce ancora. Numerose segnalazioni arrivano da Cava de’ Tirreni dove alcuni automobilisti hanno denunciato un tentativo di truffa, eseguito soprattutto nelle ore serali.

La tattica della banda

Secondo le varie segnalazioni che sono arrivate, la dinamica del tentato furto rimane invariata: da un’auto vengono lanciati dei sassolini contro lo specchietto di un’altra macchina, per simulare un incidente. A questo punto viene lampeggiata l’auto presa di mira cercando di far fermare il conducente e farlo uscire dal veicolo. Quando questi cade nella trappola, ignaro di tutto, l’altra macchina si affianca e fa presente che ha subito un danno, pretendendo un risarcimento.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *