Capaccio Paestum: un piccolo tribunale di prossimità con Roccadaspide

Il sindaco: «Faccio appello al Sindaco di Roccadaspide: uniamo le forze, con un bacino di oltre sessantamila abitanti si può programmare  qualcosa di veramente straordinario».

CAPACCIO PAESTUM. Il Sindaco di Capaccio Paestum, Franco Palumbo, ha visitato stamattina gli uffici del Giudice di Pace, a Capaccio Scalo, in via Giovanni Sacco. Il primo cittadino ha portato i saluti alla neo Giudice di Pace dell’ufficio di Capaccio Scalo, la dott.ssa Pellegrino, anticipando l’imminente inaugurazione dell’anno giudiziario. La visita, già programmata da tempo, è stata anche l’occasione per toccare da vicino questa realtà, visionare i locali scelti per ospitare gli uffici e per lanciare una nuova e interessante proposta di potenziamento.

«Con le nuove competenze disegnate dal decreto 116/2017 è facile immaginare che presto il livello delle risposte della giustizia ai cittadini  muterà  per via delle nuove materie che saranno attribuite alla competenza dei Giudici di Pace – afferma il primo cittadino di Capaccio –  Rispetto a tale quadro,  la politica ha il dovere di anticipare gli scenari creando nuove condizioni di sviluppo per le comunità. Da queste  premesse, il progetto su cui stiamo lavorando non è solo il potenziamento e la nuova organizzazione degli uffici del Giudice di Pace, ma la pianificazione di quello che diventerà un vero e proprio “piccolo tribunale di prossimità“ a disposizione dell’intero comprensorio».

“Il piccolo tribunale di prossimità”

«Sarà uno spazio moderno ed attrezzato – ha specificato Palumbo – in cui ogni attore del “mondo giustizia” troverà dignità e certezza delle regole. In tale direzione, faccio appello al Sindaco di Roccadaspide, Gabriele Iuliano: uniamo le forze, con un bacino di oltre sessantamila abitanti si può programmare  qualcosa di veramente straordinario».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *