Campagna: paga l’affitto ad una famiglia costretta a vivere in auto

Cittadino di Campagna paga l’affitto ad una famiglia di stranieri: mamma, padre e tre bimbi. Vivevano in auto da una settimana

solidarietà

Cittadino di Campagna paga l’affitto ad una famiglia di stranieri: mamma, padre e tre bimbi. Vivevano in auto da una settimana in quanto il capofamiglia non aveva un reddito
per poter permettersi un tetto.

Campagna trionfa sulla solidarietà: paga l’affitto ad una famiglia costretta a vivere in auto

La disoccupazione, tassello su cui le politiche stanno provando a muoversi per permettere di ridurre il numero di cittadini che vivono al di sotto della soglia di povertà, continua ad essere una piaga sociale di non poco conto. A ridare un sorriso e la speranza al nucleo familiare è stato Gelsomino Tommasiello.

«Erano le 7 e 30 del mattino quando dal mio locale ho visto queste persone nell’auto, sedute in maniera scomoda, che riposavano. Non era una situazione piacevole e ho deciso di avvicinarmi a loro».

Una storia di grande umanità quella raccontata da Gelsomino Tommasiello, che ha subito provveduto a dare una mano:

«La famiglia è composta da madre, padre e tre ragazzi, i quali mi hanno raccontato le ragioni che avevano spinto i genitori a prendere questa decisione. Madre e padre sono infatti inoccupati».

Tommasiello si è subito adoperato in merito alla problematica che attanagliava la famiglia: «Grazie al passaparola sono riuscito a procurare loro un tetto dove dormire, almeno per un mese avranno un alloggio. Sono davvero molto felice. Abbiamo mobilitato decine di persone affinché facessero tutti la loro parte con un piccolo gesto».

Adesso il padre è in cerca di lavoro: «E’disposto a fare qualsiasi lavoro, purché giustamente retribuito, per dare da mangiare alla propria famiglia»


Fonte: Le Cronache

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *