Cagnolina Chicca, al via la terza udienza del processo

SALERNO. Lunedì 24 settembre si terrà la terza udienza contro l’aguzzino di Chicca, la cagnolina massacrata il 15 febbraio 2017 nel quartiere Pastena. Lo scorso 9 luglio il processo è stata rinviato ancora una volta, stavolta su richiesta della difesa in quanto l’imputato era detenuto per altra causa. Antonio Fuoco, infatti, rispetto alla prima udienza […]

SALERNO. Lunedì 24 settembre si terrà la terza udienza contro l’aguzzino di Chicca, la cagnolina massacrata il 15 febbraio 2017 nel quartiere Pastena. Lo scorso 9 luglio il processo è stata rinviato ancora una volta, stavolta su richiesta della difesa in quanto l’imputato era detenuto per altra causa. Antonio Fuoco, infatti, rispetto alla prima udienza del 7 maggio, a luglio si trovava in regime di carcerazione preventiva perché coinvolto nella retata che, due mesi prima, aveva visto una trentina di parcheggiatori abusivi finire in carcere o agli arresti domiciliari per questa attività illecita.

Cagnolina Chicca, al via la terza udienza del processo

Il suo avvocato ha ribadito in entrambe le occasioni di voler fare richiesta di rito alternativo, ovvero giudizio abbreviato o patteggiamento, mentre i legali delle associazioni animaliste che intendono costituirsi parte civile auspicano che si vada al processo ordinario, per continuare questa battaglia di giustizia e legalità.

Dalle ore 9, rappresentanti del Comitato spontaneo Uniti per Chicca e di diverse associazioni, insieme ai loro legali, saranno presenti all’interno dell’aula con un fiocco rosa intorno al braccio in ricordo di Chicca, simbolo di tutti gli animali vittime dell’uomo. Non è accettabile che anche questo caso finisca come altri che si sono conclusi con l’assoluzione degli imputati o con condanne irrisorie. Invitiamo pertanto tutta la cittadinanza a partecipare, con la speranza che la magistratura dia finalmente un forte segnale di condanna verso tali gesti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *