Benevento e Salernitana si spartiscono la posta: termina a reti inviolate

Benevento e Salernitana continuano a braccetto in testa alla classifica: il derby campano d’alta quota termina a reti bianche. Dinanzi a mille cuori granata, la truppa di Menichini, costretta negli ultimi dieci minuti in inferiorità numerica per l’espulsione di Colombo per doppia ammonizione, conquista così un buon punto in trasferta. Seconda partita consecutiva (la quinta […]

Benevento e Salernitana continuano a braccetto in testa alla classifica: il derby campano d’alta quota termina a reti bianche. Dinanzi a mille cuori granata, la truppa di Menichini, costretta negli ultimi dieci minuti in inferiorità numerica per l’espulsione di Colombo per doppia ammonizione, conquista così un buon punto in trasferta. Seconda partita consecutiva (la quinta in assoluto in nove giornate) senza subire gol per Gori. Il tecnico di Ponsacco ritrova Nalini (la sua presenza era stata messa in dubbio da una colica gassosa), Trevisan (panchina) e Mendicino (entrato nella ripresa) ma deve fare a meno di Gabionetta che non ha recuperato dall’infortunio alla caviglia. Uomini e modulo confermati di una settimana fa, con l’unica eccezione rappresentata da Tuia che prende il posto dello squalificato Bianchi. 4-3-1-2 con Calil dietro il duo d’attacco Nalini-Negro. Ed è proprio l’ex Vecom Verona ad avere la prima occasione da gioco: cross dalla sinistra di Pezzella ma il colpo di testa di Nalini è sporcato e arriva facile tra le mani di Pane. All’8′ p.t. si fa vedere il Benevento con Eusepi ma il suo tiro si spegne fuori. Due minuti più tardi, lancio dalle retrovie del Benevento con Marotta che prova ad approfittarne ma Gori in uscita anticipa tutti. Al 12′ punizione di Calil dai 30 metri bloccata dal portiere giallorosso. Episodio dubbio intorno al 20′ p.t: contatto in area granata Pestrin-Eusepi, l’arbitro decreta il vantaggio. Al 21′ p.t. coast to coast di Negro che prima del suo ingresso in area viene messo a terra conquistando punizione dal limite e ammonizione per Agyei. Sulla sfera va Favasuli ma il suo tiro viene bloccato. Al 28′ p.t: ci prova Volpe ma la sua conclusione si spegne sul fondo. Al 40′ p.t. altro episodio dubbio, questa volta in area beneventana: contatto Negro-Scognamiglio ma per l’arbitro è tutto ok. Prima dell’intervallo ammonito Pestrin. Ripresa che inizia con l’ammonizione in casa granata di Colombo.  Al 5′ p.t: un pallone viene svirgolato in area, si ritrova Marotta a tu per tu con Gori ma l’attaccante commette fallo. Al 7′ s.t: conclusione di Negro bloccata in due tempi da Pane. Al quarto d’ora punizione per il Benevento, Melara ci mette la testa ma palla sul fondo. Al 18′ s.t: Pestrin apre sulla sinistra per Nalini ma conclusione sull’esterno della rete. Al 23′ s.t: cross di Melara con Scognamiglio anziché girare verso la porta, mette in mezzo e pallone allontanato dalla difesa granata. Al 35′ s.t secondo giallo per Colombo e quindi espulsione, Salernitana costretta in dieci. Nei minuti di recupero (5′) Pezzi mette in mezzo, Melara tocca con Gori che risponde presente ma l’azione comunque era ferma per off side. Finisce così (0-0) la partita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *