Battipaglia in lutto, morte Mimma Dente: il commovente post di un’amica

È venuta a mancare Mimma Dente, 37enne di Battipaglia che lo scorso 7 maggio era finita in coma data aver dato alla luce due gemelli

BATTIPAGLIA. È venuta a mancare Mimma Dente, 37enne di Battipaglia che lo scorso 7 maggio era finita in coma data aver dato alla luce due gemelli, un maschio ed una femmina.

Battipaglia piange per Mimma Dente. Morta la giovane madre

La donna aveva partorito all’ospedale di Battipaglia ed era finita in doma, gettando nello sconforto la famiglia, il marito Donato, e l’intera comunità di Battipaglia, che si era stretta intorno a lei. L’amministratore del gruppo “Sei di Battipaglia il Vero”, Vincenzo Cesaro, aveva anche organizzato un momento di preghiera per Mimma.

Mimma, colpita da una grave forma di eclampsia, era stata anche condotta all’ospedale ‘San Luca’ di Vallo della Lucania per essere sottoposta ad una delicata operazione chirurgica. Poi il rientro nel nosocomio battipagliese per continuare a lottare per la vita ed adesso, a distanza di poco più di un mese, la morte.

Battipaglia in lutto, morte Mimma Dente: il commovente post di un’amica

Questa mattina, una folla di cittadini, ha salutato per l’ultima volta la giovane madre prematuramente scomparsa. Tra i tanti commenti struggenti e post in suo onore e ricordo, uno in particolare ha commosso i social, ed è stato quello di Francesca D.F., la donna con un post Fb sul gruppo “Sei di Battipaglia…Il vero” ha scritto: «Sono venuta sotto casa. Tremavo,non ho avuto il coraggio di salire sopra. Ti ho aspettata giù. Al tuo arrivo,degli applausi scroscianti coprivano i pianti. Il volto di donato scolpito dalle lacrime.
I brividi e i tremori avevano preso il sopravvento sul mio corpo. Ho abbassato lo sguardo, non c’e la facevo a vedere tutto quello. E iniziato il cammino verso la chiesa. Sai eravamo tantissima gente. Erano tutti li per te. Vicino a te c’era una delle più belle foto che potessero scegliere . Tu con uno dei tuoi sorrisi smaglianti. Forse uno dei più belli, perché tenevi il pancione tra le tue piccole braccia.
Purtroppo sono stata una codarda . Non sono riuscita a rimanere. Non c’e l’ho fatta. SCUSAMI. Ti voglio ricordare come in quella foto. Un sorriso a mille denti e piena di gioia. Nonostante tutto. In questi casi uno si convince sempre più nel non credere più a nulla. Ma di una cosa ne sono convinta. Ora sei con i tuoi gemellini. Noi non possiamo più vederti, ma tu ci sei. E quindi questo non è un ADDIO ma un ARRIVEDERCI. CIAO MIMMA ».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *