Battipaglia, consiglio comunale: mozione di riduzione delle indennità ritirata

La decisione di ritirare la mozione di riduzione delle indennità e del gettone di presenza per gran parte dell'amministrazione comunale di Battipaglia è stata preceduta da una discussione di tre ore.

patrimonio comunale

BATTIPAGLIA. La decisione di ritirare la mozione di riduzione delle indennità e del gettone di presenza per gran parte dell’amministrazione comunale di Battipaglia è stata preceduta da una discussione di tre ore.

È tutto accaduto nel corso del consiglio comunale tenutosi ieri sera a Battipaglia.

Mozione di riduzione delle indennità ritirata: i dettagli

La proposta di riduzione delle indennità era stata fatta, secondo quanto riporta Stiletv, dai ‘pattisti’ già nei mesi scorsi e ieri, dopo ore e ore di discussione è stata ritirata e, quindi, alcuni dei dissidenti hanno abbandonato l’aula.

In questo modo è venuto a mancare il numero legale per proseguire col consiglio e l’analisi degli altri punti all’ordine del giorno e, quindi, si è deciso per rinviare la seduta.

La richiesta di riduzione dell’indennità prevedeva la destinazione del taglio alla costituzione di un fondo, gestito dalla stessa sindaca Cecilia Francese, per finanziare attività culturali e misure di contrasto al disagio sociale e alla povertà.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *