Avvicinava studentesse e si spogliava: guai per il maniaco delle scuole

È finito agli arresti domiciliari e il pm ha avanzato la richiesta di giudizio immediato, E.V., 30enne maniaco che adescava studentesse davanti alle scuole

SALERNO. È finito agli arresti domiciliari e il pm ha avanzato la richiesta di giudizio immediato, E.V., 30enne maniaco che adescava studentesse davanti alle scuole.

Il fatto

L’uomo si abbassava i pantaloni e si masturbava davanti alle ragazze a bordo della propria automobile, invitando anche le ragazze a salire.

Una ragazzina racconta di essere stata molestata all’uscita di scuola e due giorni dopo ha subito un nuovo tentativo di adescamento.

L’uomo agiva vicino all’istituto scolastico Galilei-Di Palo e nei pressi dell’oratorio della chiesa di Sant’Eustachio.

Le indagini

L’incubo è andato avanti per mesi. Sono state le denunce dei genitori delle minori a far partire le indagini e in soli 4 mesi è stato indentificato il maniaco.

Il processo

Il folle uomo è finito agli arresti domiciliari in seguito ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa lo scorso agosto dal gip del tribunale di Salerno. Il pm ha anche chiesto il giudizio immediato.

Il 30enne dovrà rispondere di atti osceni in luogo pubblico, stalking e atti sessuali davanti a minorenni.

Fonte Il Mattino

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *