Mobilità Ateneo Salerno, Passamano «Coinvolgere anche i Comuni dell’Agro»

SALERNO. «È necessario estendere gli effetti del protocollo d’intesa tra l’Università degli studi di Salerno ed i Comuni per aiutare la mobilità degli studenti anche ai centri dell’agro che rappresentano un’importante fetta di popolazione del salernitano, oltre che un enorme bacino di utenza per tutte le facoltà del nostro Ateneo». Queste le parole di Pasquale […]

SALERNO. «È necessario estendere gli effetti del protocollo d’intesa tra l’Università degli studi di Salerno ed i Comuni per aiutare la mobilità degli studenti anche ai centri dell’agro che rappresentano un’importante fetta di popolazione del salernitano, oltre che un enorme bacino di utenza per tutte le facoltà del nostro Ateneo». Queste le parole di Pasquale Passamano, segretario provinciale della Cisl di Salerno. L’intenzione è quella di promuovere, infatti, un accordo anche con i Comuni di Nocera Inferiore, Nocera Superiore, Pagani, Scafati e Sarno, finalizzato alla creazione di un sistema di trasporto e di collegamento efficiente. La Cisl, quindi, considera fondamentale convocare, a breve, i sindaci dei centri interessati per la stipula di un protocollo dell’Agro che rappresenti, dice il segretario, «un servizio da offrire agli studenti della zona, ma anche un ottimo strumento di marketing della Regione Campania». Sebbene la necessità di un accordo sia impellente, i sindaci, per ora, sembrano essere poco attenti alla problematica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *