Arrestato sospetto terrorista in Campania: “Sentiva la voce di Allah” [VIDEO]

«Ha riferito di sentire la voce di Allah, in una telefonata alla moglie, in Gambia, si è definito un soldato di Dio». Lo ha detto il procuratore di Napoli

«Ha riferito di sentire la voce di Allah, in una telefonata alla moglie, in Gambia, si è definito un soldato di Dio». Lo ha detto il procuratore di Napoli Giovanni Melillo in un incontro con i giornalisti in riferimento al profilo psicologico di Sillah Osman, 34 anni, il gambiano fermato a Napoli nel corso di un’operazione interforze di Polizia di Stato e carabinieri del Ros.

Gambiano fermato a Napoli: preparava un attentato

L’uomo, come precisano molti organi di stampa, ha manifestato un…continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *