Angri, raccolta rifiuti: l’assessore rasserena i cittadini

Il rallentamento delle operazioni di smaltimento della frazione secca indifferenziata allo Stir di Battipaglia non sta avendo particolari ripercussioni sulla cittadinanza angrese

ANGRI. Il rallentamento delle operazioni di smaltimento della frazione secca indifferenziata allo Stir di Battipaglia non sta avendo particolari ripercussioni sulla cittadinanza angrese che a dispetto di altri comuni della provincia sta affrontando l’emergenza in maniera opportuna.

La sinergia tra l’assessorato all’ambiente e i vertici dell’azienda Angri Eco Servizi sta evitando l’accumulo di rifiuti lungo le strade cittadine scongiurando la paura di creare cumuli e discariche nella nostra città.

Angri, raccolta rifiuti: il sindaco rasserena i cittadini

“Grazie all’impegno dell’amministrazione comunale e dei vertici dell’azienda di via Stabia stiamo tamponando l’emergenza e credo che la comunità angrese non stia registrando alcun disagio nelle ultime settimane  – conferma l’assessore all’ambiente Maria Immacolata D’Aniello.

L’emergenza nella nostra città sta passando sotto traccia evitando cumuli di spazzatura lungo le strade del territorio cittadino”.

“Il problema rifiuti è annoso e per questo motivo esorto i cittadini a differenziare il più possibile i rifiuti per evitare di imbatterci in una situazione complessa come dimostrano le difficoltà riscontrate altrove – prosegue l’assessore D’Aniello – stiamo portando avanti una campagna di sensibilizzazione partendo dai bambini delle scuole ma allo stesso tempo la Polizia Locale e le Guardie Ambientali stanno proseguendo nei controlli capillari sanzionando quei cittadini che ancora non riesco a rispettare le norme di conferimento dei rifiuti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *