Angri, presentazione progetto “Ripar-TiAmo” Us Angri 1927

ANGRI. È stato presentato ieri sera alle 19.00 nella Casa del Combattente, in un clima di grande entusiasmo, il progetto “Ripar-TiAmo” Us Angri 1927, l’iniziativa promossa dalla tifoseria angrese, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, per tenere vivo il calcio ad Angri. Presenti all’incontro il sindaco di Angri Pasquale Mauri, l’assessore allo Sport Giacomo Sorrentino, il […]

ANGRI. È stato presentato ieri sera alle 19.00 nella Casa del Combattente, in un clima di grande entusiasmo, il progetto “Ripar-TiAmo” Us Angri 1927, l’iniziativa promossa dalla tifoseria angrese, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, per tenere vivo il calcio ad Angri. Presenti all’incontro il sindaco di Angri Pasquale Mauri, l’assessore allo Sport Giacomo Sorrentino, il consigliere comunale Alberto Milo, la dirigenza della società nelle persone del presidente Salvatore Amato, del vicepresidente Raffaele De Vivo e di Carmine De Rosa, il mister Rosario Novi, i calciatori, i tifosi e i cittadini che da sempre nutrono una passione per la squadra. «Siamo convinti che il progetto “Ripar-TiAmo” possa dare alla città di Angri la speranza di un calcio migliore – ha dichiarato il consigliere Milo – Ecco perché abbiamo sposato questa iniziativa. Crediamo fortemente che questa unione di più forze tra Amministrazione comunale, tifosi, dirigenza e squadra, possa rappresentare la svolta per riportare in auge l’Us Angri 1927». «L’Amministrazione comunale è parte integrante di questa iniziativa calcistica – ha dichiarato il sindaco Mauri – In qualità di primo cittadino non ho mai avanzato promesse rispetto al calcio cittadino perché sentivo di non poterle mantenere, ma questa volta ho sentore che questi giovani animati dalla passione, dallo spirito di sacrificio e dalla voglia di vincere, siano una grande forza per il calcio angrese. Ecco perché abbiamo destinato delle risorse alla squadra, e soprattutto, nell’ambito del progetto di riqualificazione di Fondo Caiazzo che prevede la rimozione dell’amianto e la costruzione di un grande parcheggio, abbiamo inserito i lavori di ristrutturazione dello stadio Novi. È la prova che crediamo in questi giovani che ci stanno mettendo l’anima per far ripartire il calcio ad Angri e che sento di ringraziare vivamente. Forza Angri!». «I lavori che partiranno prossimamente allo stadio Novi restituiranno dignità al calcio angrese, ma anche a tanti altri sport – ha dichiarato l’assessore Sorrentino – Nella fattispecie, verrà impiantato un nuovo manto erboso, di ultima generazione, e il campo verrà allontanato dalla tribuna di circa sei metri e mezzo per consentire una migliore visibilità del rettangolo di gioco. Verranno poi costruiti un campetto polivalente, una pista di pattinaggio e una di atletica leggera. Siamo estremamente felici di questo progetto di ristrutturazione dello stadio Novi, sia per quello che sarà il futuro dell’Us Angri 1927, che noi crediamo e ci auguriamo roseo, e sia perché finalmente i nostri concittadini potranno praticare tanti altri sport per cui fino ad oggi dovevano spostarsi fuori città». «Ringrazio l’Amministrazione comunale e tutti i tifosi per la fiducia che mi è stata accordata – ha dichiarato il presidente Amato – Sarà un anno impegnativo, ma sono certo che l’impegno, il sacrificio e la passione che nutriamo per la squadra di Angri ci consentiranno di percorrere questa strada con grande successo». «Ringrazio tutti coloro che hanno creduto in questo progetto – ha dichiarato il mister Novi – dall’Amministrazione comunale ai tifosi. Abbiamo a disposizione una rosa di calciatori giovani e validi, per la maggior parte di Angri. Non sarà facile vincere, ma non sarà neanche impossibile. Abbiamo tutti gli elementi per scalare la classifica e raggiungere la vetta, in primis la passione e l’amore per la squadra».

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *