Angri-Napoli: Cstp potenzierà la linea 75

ANGRI. Questa mattina incontro istituzionale sui disagi dei pendolari che da Angri si recano a Napoli con enormi difficoltà da quando la linea ferroviaria è interrotta.All’incontro in Provincia hanno partecipato il Consigliere provinciale Alberto Milo e il Consigliere comunale Domenico D’Auria , il Dirigente dei Trasporti, Ranesi, e il Direttore del CSTP, ingegnere Barbarino. A […]

ANGRI. Questa mattina incontro istituzionale sui disagi dei pendolari che da Angri si recano a Napoli con enormi difficoltà da quando la linea ferroviaria è interrotta.All’incontro in Provincia hanno partecipato il Consigliere provinciale Alberto Milo e il Consigliere comunale Domenico D’Auria , il Dirigente dei Trasporti, Ranesi, e il Direttore del CSTP, ingegnere Barbarino.
A causa dell’interruzione del servizio ferroviario la linea 75 per Napoli del CSTP ha i pullman sempre strapieni e quando arrivano ad Angri non possono più far salire nessuno, lasciando così a piedi i cittadini angresi.
«A mio giudizio – ha dichiarato Milo – questa situazione è diventata insostenibile e in qualità di Consigliere provinciale mi sento investito del problema. Così ho chiesto un incontro con i vertici provinciali addetti al trasporto pubblico».
Dal Cstp è giunta la rassicurazione che le corse della linea 75 per Napoli verranno incrementate nella fascia oraria mattutina di punta tra le 6.30 e le 8.30.
«Inoltre – ha continuato Milo – mi sono recato al settore Lavori Pubblici della Provincia dove ho chiesto un resoconto sullo stato dei fatti in merito al cantiere aperto, e in seguito chiuso per motivi oscuri, in via Cupa Mastrogennaro. I tecnici responsabili incontrati, ing. Di Feo e Aliberti, mi hanno assicurato che presto mi faranno avere una relazione sullo stato dell’arte di quel cantiere. Profonderò grande impegno affinché questi e altri problemi della comunità angrese e dell’intero Agro vengano risolti con successo e in breve tempo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *