Angri, la lettera del sindaco agli studenti per il primo giorno di scuola

Riceviamo e pubblichiamo la lettera del primo cittadino di Angri, Pasquale Mauri, agli studenti che oggi sono ritornati sui banchi di scuola, per il nuovo anno scolastico. Ecco il testo della lettera:

ANGRI. Riceviamo e pubblichiamo la lettera del primo cittadino di Angri, Pasquale Mauri, agli studenti che oggi sono ritornati sui banchi di scuola, per il nuovo anno scolastico. Ecco il testo della lettera:
“Bentornati a scuola!
In occasione del primo giorno di scuola, in qualità di Sindaco della città, desidero porgere a tutti i miei saluti e gli auguri di buon lavoro per questo nuovo anno formativo ed educativo.
Con il cuore sono vicino a tutti voi che a partire da oggi vivrete questo tempo all’insegna dello studio, ma anche del divertimento e della spensieratezza, perché la Scuola è fonte primaria di istruzione, ma soprattutto maestra di vita.
Anche io sono stato uno scolaro e ricordo ancora oggi l’entusiasmo che provavo il primo giorno di scuola nel rivedere i miei compagni di classe e i miei insegnanti. Mi sembra di sentire ancora quelle urla di gioia e quell’odore che avevano le aule appena aperte dopo la lunga estate.
Il mio pensiero, in questo momento, è rivolto ai bambini che per la prima volta entrano a far parte della comunità scolastica, agli alunni della scuola primaria che ritornano nei luoghi della cultura e della fantasia, agli studenti delle scuole secondarie che vivono con entusiasmo il rientro in classe, ai dirigenti scolastici che con dedizione svolgono il proprio ruolo di guida, al personale docente che lavora alla crescita individuale e culturale dei giovani, e al personale non docente che quotidianamente assicura la cura degli istituti e un’accoglienza adeguata a tutti.
Questo importante appuntamento si apre con un carico di emozioni, speranze ed entusiasmo, ma anche impegno e responsabilità, derivante dalla consapevolezza che l’istruzione assume un ruolo strategico nel formare cittadini liberi di manifestare la propria opinione, aperti e critici di fronte alle diversità di pensiero e pronti alle sfide che il futuro riserva.
In questo momento di grave crisi economica, occupazionale e sociale dell’Italia, con gravi ripercussioni sulla vita di ciascuno di noi, la Scuola più che mai assume un ruolo decisivo per le sorti del Paese. Abbiamo bisogno del sapere, della conoscenza, delle energie e dei talenti che solo questa Istituzione è in grado di offrire.
Noi, in qualità di Amministratori, siamo convinti di questo; ecco perché sin dal primo giorno di governo abbiamo promosso la cultura e l’istruzione, sostenendo le istituzioni scolastiche con la politica del dialogo e della collaborazione, ma anche occupandoci della funzionalità tecnica, della messa in sicurezza e del decoro degli istituti scolastici.
Durante il periodo estivo, infatti, abbiamo profuso grande impegno affinché venissero compiuti importanti lavori strutturali nelle scuole interessate. Come avete potuto constatare con i vostri occhi siete stati accolti al vostro rientro da aule tinteggiate, bagni ristrutturati, impianti idraulici ed elettrici nuovi, ecc.
Figlia della sinergia tra Scuola e Amministrazione è poi la mensa scolastica che partirà puntualmente ad ottobre in tutte le scuole, fatta eccezione per le elementari del I Circolo didattico su richiesta del Collegio dei Docenti. Si tratta di un servizio che ci ha dato grandi soddisfazioni e di cui abbiamo apprezzato quotidianamente la professionalità della ditta e la qualità dei pasti impartiti.
Rinnoviamo a tutti gli auguri di un buon anno scolastico sperando che nuove e proficue collaborazioni potranno instaurarsi tra Scuola e Amministrazione comunale. Essere dei buoni compagni di viaggio è il primo passo per crescere e raggiungere le vette più alte.
Infine un invito ai giovani. Ragazzi, studiate! Il tempo dedicato all’istruzione è prezioso. La cultura sarà l’unico bagaglio che nel vostro viaggio verso la vita non perderete mai, vi darà un’ identità precisa e vi aprirà orizzonti nuovi e sconosciuti.
Giovani, studiate oggi per essere persone migliori domani!
Buon lavoro a tutti!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *