Ambulanti a Salerno: a breve bando per assegnazione posti

Quello dei posteggi fuori mercato per gli ambulanti salernitani sembra essere un problema di difficile risoluzione per l’amministrazione comunale

SALERNO. Un bando per gli ambulanti che fanno del corso cittadino il loro “posto di lavoro”, anche in vista del 21 settembre quando Salerno festeggia degnamente il suo santo patrono, San Matteo.

E’ quanto discusso ieri mattina in Commissione Annona e Turismo, presieduta da Massimiliano Natella, al terzo piano di Palazzo di Città. Lo scrive il quotidiano Le Cronache oggi in edicola.



L’obiettivo

Quello dei posteggi fuori mercato per gli ambulanti salernitani sembra essere un problema di difficile risoluzione per l’amministrazione comunale che, almeno fino ad oggi, non godeva di un apposito regolamento comunale per l’assegnazione dei posti in punti strategici della città.

L’obiettivo è evitare il ripetersi di spiacevoli situazioni accadute lo scorso anno, in vista dell’evento Luci d’Artista che ha messo sul piede di guerra i caldarrostai della città di Salerno, dopo una serie di sequestri ad opera della polizia municipale. Una battaglia, quella dei venditori di caldarroste, sostenuta e portata avanti dai consiglieri comunali Peppe e Mimmo Ventura.



Nel frattempo, a Palazzo di Città, è stato svolto un attento lavoro per la stesura di un regolamento che possa permettere agli ambulanti di svolgere il proprio lavoro senza alcuna difficoltà.

Con la stesura del regolamento, da Palazzo di Città si potrebbe procedere ora con il bando per l’assegnazione dei posteggi che andranno così ad incrementare il lavoro degli ambulanti, impegnati sul corso cittadino e sul lungomare, soprattutto in occasione di eventi importanti quali San Matteo o le Luci d’Artista.

Ora non resta che attendere la “pace” definitiva tra venditori ambulanti e amministrazione comunale dopo le polemiche scaturite in occasione dell’Arena del Mare quando il Comune ha negato loro l’autorizzazione per esporre e vendere la loro merce sul lungomare cittadino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *