Ambulanti abusivi a Salerno: interventi a tappetto della Polizia Municipale

Interventi della Polizia Municipale di Salerno contro l'ambulantato abusivo sul territorio: sequestrata merce di vario tipo in diverse strade

polizia-municipale
SALERNO. Interventi della Polizia Municipale di Salerno contro l’ambulantato abusivo sul territorio: sequestrata merce di vario tipo in diverse strade.

Polizia Municipale in azione con ambulanti abusivi: scattano i sequestri

Blitz della Polizia Municipale di Salerno ai danni dell’ambulantato abusivo in diverse aree della città: gli agenti sequestrano giocattoli, accessori, abbigliamento e tanti altri prodotti. L’intervento degli uomini del Comandante Antonio Vecchione ha costretto alla fuga numerosi ambulanti extracomunitari, i quali hanno addirittura abbandonato la propria merce per terra pur si sfuggire ai controlli dei Vigili Urbani.
Ai fini della sicurezza urbana, il Comandante della Polizia Municipale di Salerno, Antonio Vecchione ha coordinato agenti in abiti civili su tutto il territorio cittadino, per la prevenzione e la repressione dell’ambulantato abusivo. L’attività ha portato a 18 sequestri amministrativi di merce di varia tipologia (giocattoli, chincaglieria varia, accessori di abbigliamento etc.) in diverse zone strategiche della città (Corso Vittorio Emanuele, via Mercanti, Piazza F. Gioia, Villa Comunale, via Roma, Lungomare Trieste).
Sul Lungomare Trieste si è proceduto, inoltre, a 2 sequestri penali di merce contraffatta, ovvero scarpe e giubbini, recanti marche di note aziende produttrici, a cittadini di presumibile provenienza extracomunitaria che proponevano la vendita dei prodotti, esponendoli su lenzuola distese sul suolo pubblico, ostacolando, di fatto, la circolazione pedonale.
Questi all’arrivo degli Agenti, sono scappati abbandonando la merce al suolo, che è stata recuperata e sottoposta a sequestro, con relativa notizia di reato alla Procura della Repubblica. L’attività continuerà anche nei prossimi giorni, quando lo svolgimento dell’evento Luci d’Artista raggiungerà i picchi più alti di frequentazione di visitatori e turisti.

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *