Amalfi, regolamento di conti fuori dal locale: 33enne ferito alla testa

Si tratta di persone tra i 23 e i 33 anni, di Amalfi e Ravello che sono entrati in contatto per un vecchio regolamento di conti, dovuto a controversie legate ai recenti fatti di cronaca

COSTIERA AMALFITANA. Rissa di gruppi di giovani all’uscita di un locale nei pressi degli antichi arsenali intorno alle 2.30 di questa notte.

Lo racconta il giornale Il Vescovado che stando a quanto appreso da chi ha assistito ai fatti, sono stati coinvolti una quindicina di giovani. Si tratta di persone tra i 23 e i 33 anni, di Amalfi e Ravello che sono entrati in contatto per un vecchio regolamento di conti, dovuto a controversie legate ai recenti fatti di cronaca.

L’aggressione ad un giovane

Preso di mira dal branco di Amalfi, è stato aggredito in particolare un 33enne di Ravello, che era estraneo ai fatti. Colpito con una testata poi l’hanno aggredito altri tre o quattro ragazzi.

A placare la rissa sono state persone presenti durante il fattaccio. Il ferito presentava un taglio alla testa, più precisamente una ferita sopraciliare più tre giorni di prognosi, e si è fatto refertare presso il Pronto Soccorso di Castiglione.

L’intervento dei Carabinieri per due liti

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Amalfi in concomitanza con un’altra lite avvenuta all’interno dello stesso locale, molto frequentato dai giovani della Costiera per raccogliere notizie utili alle indagini per far luce sulla rissa. Si attendono, nei prossimi giorni, le denunce di parte.

Questo episodio non è stato il primo, ma ne segue uno analogo successo il 21 agosto scorso che vide coinvolti giovani di Ravello e Amalfi.


Fonte foto: Il Vescovado

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *