Amalfi: nascondeva cocaina in auto. Condannato 25enne

Il giudice Raffaella Caccavale ha assolto il 22enne A.A., uno dei due giovani arrestati a febbraio scorso per detenzione di stupefacenti

Nell’udienza di stamattina al Tribunale di Salerno, il giudice Raffaella Caccavale ha assolto il 22enne A.A., uno dei due giovani arrestati a febbraio scorso per detenzione di stupefacenti.

A quanto pare, il giovane era ignaro del fatto che a bordo dell’auto su cui si trovava ci fosse della droga.

L’altro giovane coinvolto, il 25enne E.G. che guidava la vettura, ha scelto di patteggiare la pena di quattro mesi per detenzione di sostanza stupefacente.

Il fatto

I due giovani amalfitani erano di ritorno da Furore con la cocaina nascosta sotto la marmitta dell’auto.

Per questo erano stati arrestati dai carabinieri con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente (cinque grammi di cocaina) ai fini dello spaccio.

Fino alla sentenza di stamattina, i due erano agli arresti domiciliari.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *