Agropoli, manutenzione telecamere di videosorveglianza: poche quelle non attive

Tornano operative alcune delle telecamere di videosorveglianza presenti sul territorio comunale di Agropoli, che risultavano fuori uso

AGROPOLI. Tornano operative alcune delle telecamere di videosorveglianza presenti sul territorio comunale di Agropoli, che risultavano fuori uso.

Ieri si è tenuto l’ennesimo intervento di manutenzione da parte della ditta incaricata, che ha riscontrato una serie di malfunzionamenti legati alle ragioni più varie, in primis condizioni meteo avverse ed atti vandalici.

Manutenzione telecamere di videosorveglianza: i dettagli

Poche sono ad oggi quelle non funzionanti, le quali presentano problemi di rottura del ponte radio, antenne e/o cavi danneggiati, ma saranno ripristinate nei giorni a seguire. Notevole l’apporto che le telecamere in questione, dal momento della loro installazione, hanno avuto per indagini compiute dalle forze di polizia.

L’utilizzo delle telecamere

Giusto per elencare qualche caso: la postazione di via Bolivar portò all’identificazione dell’autore dell’omicidio di una donna, il cui corpo venne rinvenuto in via Mascagni nel 2011; la postazione di via Piave servì per identificare gli autori del tentato omicidio, con esplosione di arma da fuoco nel 2016; la postazione di località Madonna del Carmine portò a rintracciare, alcuni mesi fa, un minore disabile che si era allontanato dal domicilio e venne ritrovata in via Campanina.

Senza contare l’opera di ausilio in una serie di altre indagini e quali mezzi di repressione e di deterrenza che svolgono.

I dispositivi consentono l’identificazione facciale e dei numeri di targhe dei veicoli in orari diurni; operazione quest’ultima non disponibile in quelli notturni. Quest’ultima condizione è particolarmente complessa sia in termini di costi che di gestione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *