Agro-Nocerino-Sarnese e Irno: è possibile richiedere il bonus idrico

È stato approvato il bonus idrico per gli utenti economicamente svantaggiati. Il bonus consiste in un rimborso annuale: l’equivalente di 80 litri di acqua al giorno per ciascun componente della famiglia. Il rimborso sarà possibile grazie all’Ente d’Ambito Sarnese e Vesuviano, che ha deciso di utilizzare così una quota del Fondo Nuovi Investimenti. Dell’Ente fanno […]

È stato approvato il bonus idrico per gli utenti economicamente svantaggiati.
Il bonus consiste in un rimborso annuale: l’equivalente di 80 litri di acqua al giorno per ciascun componente della famiglia. Il rimborso sarà possibile grazie all’Ente d’Ambito Sarnese e Vesuviano, che ha deciso di utilizzare così una quota del Fondo Nuovi Investimenti.

Dell’Ente fanno parte, per la provincia di Salerno: Angri, Bracigliano, Brusciano, Calvanico, Castel San Giorgio, Corbara, Fisciano, Mercato San Severino, Nocera Inferiore e Superiore, Pagani, Roccapiemonte, San Marzano, San Valentino Torio, Sant’Egidio del Monte Albino, Sarno e Siano.

Potranno usufruire di questo bonus coloro per i quali l’Isee è pari o inferiore a 7.500 euro. Per le famiglie con più di tre figli la soglia Isee è pari a 20.000 euro. Per chiedere di usufruire del rimborso presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune è disponibile un apposito modulo da compilare. La domanda deve essere consegnata entro il 31 ottobre 2014.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *