Acerno, poliziotto ferito da un pacco bomba perde la mano

ACERNO. Ferito da un pacco bomba a Firenze. Mario Vece, 39enne originario di Acerno, è rimasto coinvolto durante un’operazione della polizia davanti ad una libreria vicina agli ambienti dell’estrema destra. Stando a quanto riporta La Città, l’agente avrebbe perso una mano e l’uso di un occhio. Erano le 5 di ieri quando in via Leonardo Da […]

ACERNO. Ferito da un pacco bomba a Firenze. Mario Vece, 39enne originario di Acerno, è rimasto coinvolto durante un’operazione della polizia davanti ad una libreria vicina agli ambienti dell’estrema destra. Stando a quanto riporta La Città, l’agente avrebbe perso una mano e l’uso di un occhio. Erano le 5 di ieri quando in via Leonardo Da Vinci era stata segnalata una busta sospetta.

Il primo ad analizzare il pacco sospetto è stato Vece. L’ordigno doveva esplodere alle 5 del mattino e, proprio in quel momento, l’artificiere si è avvicinato per analizzarlo. L’uomo è stato trasportato all’ospedale di Carreggi dove ha subito un intervento chirurgico. Piena solidarietà da parte del sindaco Sansone.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *