Abusivismo a Camerota: un sequestro e due denunce

CAMEROTA. Due uomini sono stati denunciati per aver effettuato lavori abusivi in una zona a vincolo idrogeologico. Sequestrato un terreno di 10mila metri quadri e alcuni mezzi da lavoro. Il terreno è sito in località Malaspina, all’interno del Parco Nazionale del Cilento, Monti Alburni e Vallo di Diano, e per effettuare ogni tipo di modificazione […]

CAMEROTA. Due uomini sono stati denunciati per aver effettuato lavori abusivi in una zona a vincolo idrogeologico. Sequestrato un terreno di 10mila metri quadri e alcuni mezzi da lavoro.
Il terreno è sito in località Malaspina, all’interno del Parco Nazionale del Cilento, Monti Alburni e Vallo di Diano, e per effettuare ogni tipo di modificazione del territorio è necessario avere le dovute autorizzazione di cui i due uomini erano sprovvisti. La Guardia Forestale li ha sorpresi a lavoro mentre rimuovevano alberi, rocce e terreno. Dovranno ora rispondere dei reati di danneggiamento del patrimonio naturale e distruzione di bellezze naturali in zona soggetta a speciale protezione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *