Abusi sessuali sulle calciatrici: condannato allenatore salernitano

Un allenatore salernitano è stato condannato in via definitiva a 7 anni e 6 mesi di reclusione. L'accusa è di abusi sessuali su alcune calciatrici

tribunale sentenza

Un allenatore salernitano di calcio a 5 femminile è stato condannato in via definitiva a 7 anni e 6 mesi di reclusione. L’accusa è di abusi sessuali su alcune calciatrici.

Condannato allenatore salernitano per abusi sessuali sulle calciatrici

La Cassazione ha dichiarato in ammissibile il ricorso presentato dai legali di Gennaro Russo, ex allenatore della Salernitana Magna Graecia, squadra di calcio a 5 femminile, confermando di fatto la condanna al carcere già inflitta in secondo grado all’uomo.

Era accusato di aver abusato di tre sue calciatrici, all’epoca minorenni, nel corso della stagione sportiva 2013-2014. L’episodio che ha indotto le ragazze a denunciare l’uomo – secondo quanto riportato dal quotidiano Il Mattino – riguarda in particolare una delle atlete.

L’allenatore, riaccompagnandola a casa, avrebbe deviato verso un luogo isolato nella zona industriale di Eboli, costringendola poi a un rapporto sessuale completo.

Nel 2014 la giustizia sportiva aveva inflitto a Russo una squalifica di 5 anni con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della Federazione. In pratica, fu definitivamente radiato dal mondo del calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *