Abusava di giovani calciatori, arrestato pedofilo

Arrestato stamattina un uomo di 75 anni con l'accusa di pedofilia. La squadra mobile di Pisa è arrivata a lui dopo che il 21 dicembre scorso, un giovane di 19 anni era rimasto ucciso sotto un treno mentre scappava con un amico dopo aver incendiato un'auto

Arrestato stamattina un uomo di 75 anni con l’accusa di pedofilia. La squadra mobile della Polizia di Pisa è arrivata a lui dopo che il 21 dicembre scorso, un giovane di 19 anni era rimasto ucciso sotto un treno mentre scappava con un amico dopo aver incendiato un’auto.

È stato scoperto che l’auto incendiata dal 19enne, apparteneva proprio al 75enne, arrestato stamattina.

L’indagine sul pedofilo

Come racconta La Città, l’indagine sull’uomo era iniziata nel 2016, dopo che un giovane di origini marocchine aveva raccontato di essere stato vittima di abusi nel 2010. L’anziano si presentava facendo finta di avere contatti nel mondo del calcio e, in seguito, abusava delle vittime.

Le vittime si vendicano

Gli episodi emersi sarebbero decine. Due delle vittime decisero di vendicarsi e di incendiare l’auto dell’uomo, ma dopo il rogo la fuga di uno dei due si concluse con il tragico incidente ferroviario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *